Covid Manager


SPOSIAMOCI SI! MA IN SICUREZZA!

Il nuovo decreto prevede, al ricevimento, la figura del COVID MANAGER ogni 50 invitati.

PER RICHIEDERE IL SERVIZIO POTETE SCRIVERE A "preventivi@musicaper.com"

 


Al via i ricevimenti dal 15 giugno. Per partecipare, però, sarà necessario essere in possesso del Green pass, quindi di una certificazione che attesti la vaccinazione, la guarigione dal Covid o un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti. Le feste si potranno svolgere sia all’aperto che al chiuso ma sarà il Comitato tecnico scientifico (Cts) a decidere il numero massimo di partecipanti.

La figura del “Covid manager” si assicurerà che la festa avvenga nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Uno ogni 50 ospiti. La misura è valida non solo per i matrimoni ma anche per tutti gli altri banchetti, prime comunioni e battesimi compresi.

 

COSA FARA' IL COVID MANAGER

Il “Covid manager” dovrà verificare il rispetto del protocollo, quello già recepito dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, da parte degli ospiti e dei lavoratori della struttura, evitando assembramenti e verificando che le mascherine siano sempre indossate quando previste. E non è finita qui: dovrà mantenere l’elenco dei partecipanti per un periodo di 14 giorni, nel caso si dovessero verificare delle positività in modo da favorire il tracciamento.

 


ALCUNE REGOLE

No self service, mascherine sempre (tranne al tavolo).

- Resta assolutamente vietato il self service. Saranno gli addetti di sala a servire gli invitati. Si esclude, dunque, la possibilità per gli ospiti di toccare quanto esposto. La modalità self service potrà essere eventualmente consentita per buffet realizzati esclusivamente con prodotti in monodose.

- Distanza raddoppiata ai tavoli, di almeno 2 metri e anche mascherine per tutti che dovranno essere indossate quando non sarà possibile rispettare il distanziamento, dunque quando non si è seduti al tavolo.

 

Gruppi musicali distanziati dal pubblico

Dovranno distanziarsi dal pubblico per almeno 3 metri, qualora non siano provvisti di barriera antidroplets in prossimità del microfono.

- Si potrà ballare? Sì ma solo all’esterno e comunque dovrà essere garantita una superficie pro capite pari a 1,2 metri quadri. Gli eventi con ballo in spazi interni, invece, potranno essere organizzati solo in zona bianca quando il quadro vaccinale ed epidemiologico lo consentirà. In questo caso, comunque, dovrà essere garantita all’interno una superficie pro capite pari a 2 metri quadri, potenziando di fatto il ricambio d’aria dei locali.

Il coprifuoco

Dal 19 maggio sarà spostato dalle 22 alle 23, dal 7 giugno verrà portato a mezzanotte e dal 21 giugno cancellato.